ALTERNANZAFINEbanner 

 

Le misure di sostegno si concretizzano attraverso una progettazione realizzata da tutti i docenti della classe

 IIS Cellini è scuola polo per l'inclusione, con il compito di svolgere “azioni di supporto e consulenza con le reti del territorio per la promozione di ricerca, sperimentazione e sviluppo di metodologie ed uso di strumenti didattici per l'inclusione”, ed è riconosciuta scuola polo per l'inclusione nell'ambito 04 Firenze.

Referente: Teresa Madeo

e-mail: teresa.madeo(chiocciola)istruzione.it

 Con nota 12 aprile 2018, prot. n. 847 il Miur elenca le azioni che, a titolo esemplificativo, possono essere attivate dalle scuole polo:

  • orientamento scolastico;
  • individuazione e diffusione di modelli didattici e organizzativi ritenuti efficaci per i processi di inclusione;
  • attività di informazione/formazione sia nei confronti del personale scolastico che degli stakeholder, in collaborazione con la scuola polo della formazione;
  • consulenza e supporto nei percorsi di alternanza scuola-lavoro;
  • istituzione di gruppi di ricerca e sperimentazione fra docenti e/o con personale di altra amministrazione (sanitario, sociale);
  • proposte di ampliamento dell'offerta formativa per l'ambito territoriale anche in orario extra-curricolare (sportive e sociali);
  • rilevazione dei bisogni formativi di ambito e valorizzazione delle professionalità anche in un’ottica di utilizzo in rete.

 

 

Istruzione infografica xweb r

 

 

 yesLINEE GUIDA NAZIONALI PER L'ORIENTAMENTO PERMANENTE

NOTA MIUR 19.02.2014, PROT. N. 4232

 

 

yesI principali dati relativi agli alunni con DSA anno scolastico 2017/2018

Giugno 2019

 

   

yes Orientamento UST Brescia ottobre 2015

NOTE SULL'ORIENTAMENTO DEGLI ALUNNI CON DISABILITA’

 

 

yes

 

 

 

yes

 

(scarica files .ppt)
 
 
 

 

 

 

 bes1

 

  

NSP

AREA INCLUSIONE SCOLASTICA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE TOSCANA